Rifiuti e inquinamento - Autorizzazioni per la realizzazione e gestione degli impianti mobili di recupero e smaltimento rifiuti

Procedimenti
Descrizione procedimento

Autorizzazione, rilasciata mediante Determinazione del Responsabile del Servizio Rifiuti e Inquinamento, ai sensi degli articoli 208 del D.L.vo n. 152/06 e s.m.i., riguardanti impianti trattamento rifiuti.

A chi si rivolge
Alle Imprese che effettuano o intendono effettuare attività di gestione rifiuti, che siano:
  • iscritte nel Registro delle Imprese della C.C.I.A.A.
  • iscritte all'Albo Nazionale Gestori Ambientali, (prevista dal D.L.vo n. 152/06 e s.m.i. ma non attuabile in quanto non sono state ancora emanate le modalità di iscrizione);
Cosa fare

Compilare la domanda sull'applicativo Rifiuti di «Procedimenti e Servizi» all'indirizzo web www.procedimenti.servizirl.it così come previsto dalla D.G.R. n. XI/4174 del 30 dicembre 2020.

Per lo svolgimento delle singole campagne di attività, una volta ottenuto l'atto autorizzativi, l'interessato deve adempiere alle condizioni previste al comma 15, dell'art. 208, del D.L.vo 152/06 e s.m.i., nonché, per le campagne di attività svolte nella Regione Lombardia.
La comunicazione della campagna dovrà essere effettuata, a seguito della conclusione della procedura di verifica di assoggettabilità alla V.I.A. prevista dal D.L.vo 152/06 e s.m.i., e per le campagne svolte nella Regione Lombardia come disposto dalla D.G.R. n. 7366 del 28/05/2008.

La comunicazione relativa allo svolgimento della campagna di attività deve essere inviata al comune nel cui territorio si prevede di effettuare la campagna, oltre che alla Provincia e all'Arpa

La domanda deve essere consegnata presso L'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Mantova
Per visualizzare gli orari di apertura dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico clicca qui


Per esercitare i diritti di tutela clicca qui

Costi
- Gli oneri dovuti per l'ISTRUTTORIA sono differenziati in base alla richiesta (nuovo impianto, rinnovo, varianti sostanziali e/o varianti non sostanziali all'impianto, volturazione dell'autorizzazione, altre modifiche all'autorizzazione di carattere amministrativo). L'importo degli oneri istruttori dovrà essere pertanto appositamente quantificato. al momento della richiesta, con riferimento alla D.G.R. 14 aprile 2002, n. VII/8882

Deve essere prestata una garanzia finanziaria, al momento dell'avvio effettivo dell'esercizio dell'impianto.

- Pagamento in forma virtuale dell'IMPOSTA DI BOLLO pari ad € 16 relativa alla presentazione dell'istanza di autorizzazione.

Il pagamento dell'imposta di bollo potrà essere effettuato unitamente al pagamento di eventuali oneri di istruttoria e/o diritti di segreteria specificando nella CAUSALE:
  • descrizione dell'istanza per la quale si effettua il pagamento
  • ufficio destinatario per materia
  • dettagli importi per tipo di onere (es. € 32 BOLLO + € 70 ONERI)

 

Per visualizzare le MODALITA' DI PAGAMENTO clicca qui

Tempi
90 giorni dall'avvio del procedimento (nuova autorizzazione)
90 giorni (altre varianti e modifiche)
Responsabile del procedimento
Giampaolo Galeazzi
Servizio Inquinamento  Rifiuti,  SIN-AIA
 
Dirigente : Sandro Bellini
Area Tutela e Valorizzazione dell'Ambiente

Sostituto in caso di inerzia e ritardo del Responsabile del Procedimento e del Dirigente è il Segretario Generale

Responsabile per le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni pubbliche procedenti all'acquisizione d'ufficio dei dati e allo svolgimento dei controlli sulle dichiarazioni sostitutive è il dott. Giampaolo Galeazzi e-mail:      giampaolo.galeazzi@provincia.mantova.it

Referente
Nora Pini
tel. 0376/204742 (Ufficio Relazioni con il Pubblico)
 
Ufficio Inquinamento Rifiuti
Via Principe Amedo, 32
46100 Mantova
Fax 0376 / 366956
Email: nora.pini@provincia.mantova.it