Piano dell'Orientamento

Annualità 2015- 2016

La strategia nazionale per l'Orientamento definisce una governance multilivello per l'attuazione degli interventi in cui alla Regioni spetti la definizione di specifiche priorità territoriali, la programmazione dei relativi interventi e la valorizzazione del ruolo e delle competenze degli Enti locali attraverso il coinvolgimento dei diversi attori istituzionali.
 
Il Sistema Regionale dell'Orientamento approvato con d.g.r. 2191/2014 del 25/07/2014 "Interventi per la promozione dell'apprendimento lungo tutto l'arco della vita - approvazione del sistema regionale dell'orientamento permanente" e d.d.u.o 11338/2014
"Assunzione impegno di spesa a favore delle Province lombarde e approvazione delle modalità operative per l'attuazione del sistema regionale dell'orientamento permanente ai sensi della d.g.r. 2191/2014" individua un livello di governance regionale che valorizzi gli apporti degli attori territoriali attraverso la promozione in ogni ambito territoriale provinciale di una rete/partenariato multiattore attraverso la definizione di un Protocollo organizzativo che individui il capofila della Rete, definisca le funzioni dei diversi soggetti e l'elaborazione da parte dei singoli partenariati provinciali sulla base degli specifici fabbisogni rilevati nei diversi sottoambiti, di un complessivo Piano d'Azione Territoriale quale strumento di programmazione dei servizi e delle azioni di orientamento.
 
Il Sistema regionale dell'Orientamento prevede, inoltre, lo sviluppo a livello territoriale di Punti unici di fruizione "punti polifunzionali" dei servizi di orientamento dislocati nei diversi sotto-ambiti territoriali in grado di raccordare risorse e servizi già esistenti in un'ottica di razionalizzazione, efficentazione e sostenibilità temporale.
 
La Provincia di Mantova, per il rispettivo livello di competenza, ha realizzato, in seguito ad un percorso di programmazione partecipata con gli attori del territorio, un Piano di Azione Territoriale per l'Orientamento Permanente - PAT, quale lavoro condiviso del partenariato locale con due linee di intervento principali:
 
- azioni informative e formative individuali e di gruppo volte al coinvolgimento dei nuclei famigliari di allievi delle classi seconde per un supporto nel processo di scelta legato alla transizione degli allievi dalla scuola secondaria di primo grado alla scuola secondaria di secondo grado. Target individuato: nuclei famigliari - Ambito: orientamento scolastico.
- interventi per favorire un percorso integrato per il supporto psicologico e il reinserimento lavorativo dei disoccupati e inoccupati. Target individuato: disoccupati/inoccupati over 50 - Ambito: orientamento professionale
- redazione di una mappa delle opportunità e carta dei servizi. Target individuato: allievi e lavoratori. Ambito: orientamento scolastico e professionale -  azione trasversale
 
Annualità 2012- 2014
La Provincia di Mantova nell'ambito dell'Atto Negoziale sottoscritto da Regione Lombardia e Provincia ex art. 6 L.R. n. 19/2007 e D.G.R. n. 1891/2011 ha promosso il Piano Provinciale Orientamento come strumento e percorso di integrazione tra interventi di istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità volto a favorire:
 
- affiancamento dei giovani nelle fasi di transizione scolastico-formative;
- accompagnamento nell'accesso al mercato del lavoro;
- sostegno alla permanenza al lavoro e all'occupabilità;
- valorizzazione del contributo svolto dal mondo del volontariato nell'ambito della conciliazione vita e lavoro in impresa
 
 
In questa pagina puoi trovare la documentazione sul tema e i link per accedere a ulteriori informazioni sull'argomento 


Argomenti correlati