• Home
  •  / News
  •  / Gemellaggio tra le Province di Mantova e Paderborn

Gemellaggio tra le Province di Mantova e Paderborn

Da oggi lunedì 21 marzo 2011 le Province di Mantova e Paderborn sono più vicine. Grazie al gemellaggio sottoscritto stamattina nel cortile della cittadella della Musica di via Conciliazione dai rispettivi presidenti Maurizio Fontanili e Manfred Muller, i due territori sono uniti da un "patto di fraternità".
"Oggi è come se tutti i mantovani stringessero la mano a tutti gli abitanti della provincia di Paderborn" ha detto il prefetto Mario Rosario Ruffo, testimone dello storico momento. Un gemellaggio che ha ricevuto anche la benedizione del vescovo di Mantova Roberto Busti: "il fatto che le province di due nazioni diverse come Italia e Germania si incontrino e possano dar vite a scambi culturali, turistici e commerciali è un risultato assai importante, ancor più significativo se rapporto all'attuale difficile momento nei rapporti internazionali". La solennità del momento è stata anche sottolineata dall'esecuzione da parte della banda di Guidizzolo degli inni nazionali italiano e tedesco e da quello dell'Europa. 
A spiegare i motivi fondanti del gemellaggio tra la Provincia di Mantova e la Kreis di Paderborn è stato il presidente Maurizio Fontanili: "Paderborn e Mantova appartengono a due nazioni europee della 'Old Europe'. Hanno una storia antica alto medievale con coinvolgimenti duplici nelle imprese di Carlo Magno, degli Attonidi e dei Canossa di Mantova, da Tedaldo a  Bonifacio, da Beatrice di Lorena e Matilde. Rappresentano un'antica e diffusa tradizione cristiano-cattolica. Hanno avuto un'economia prevalentemente agricola fino alla seconda guerra mondiale. Dopo le vicende belliche, in ambedue i territori si è avuto la vera rivoluzione industriale, in ritardo rispetto al resto delle rispettive nazioni. Ma entrambe le province hanno resistito all'urbanizzazione selvaggia, alla cementificazione del territorio, conservando gran parte della loro geomorfologia originaria. Questa struttura geografica, la ricchezza d'acqua, la vocazione agricola, la presenza di importanti opere d'arte, fanno si che si tratti di territori con aspetti comuni".
A Paderborn esiste poi una moderna e prestigiosa Università da cui quella di Mantova ha iniziato ad apprendere come crescere dal punto di vista formativo. Negli ultimi cinque anni si è consolidata la collaborazione tra le Province di Mantova e Paderborn  e questa si è via via intensificata: "ci siamo conosciuti e apprezzati a vicenda. Vogliamo fare un percorso stabile insieme, nello spirito di fraternità europea tra i popoli, per la promozione dei nostri territori e delle nostre attività turistiche, agricole, manifatturiere, tecnologiche e formative; per il futuro dei nostri giovani" ha concluso Fontanili.
Alla fine uno scambio di doni: Mantova ha donato al presidente della Provincia di Paderborn una riproduzione di Virgilio e il presidente di Paderborn ha donato al collega Fontanili una scultura raffigurante un pavone, simbolo della città.
In mattinata vi erano stati scambi di esperienze tra i consiglieri provinciali di Paderborn e i colleghi virgiliani con in prima fila la presidente del Consiglio Provinciale Laura Pradella che ha illustrato loro compiti e peculiarità del parlamentino di Palazzo di Bagno.



Gemellaggio tra le Province di Mantova e Paderborn