• Home
  •  / News
  •  / Rifiuti da apparecchiature elettriche o elettroniche, fondi per nuovo centri di raccolta

Rifiuti da apparecchiature elettriche o elettroniche, fondi per nuovo centri di raccolta

Beneficiari Comuni, Unioni o Consorzi di Comuni

Bando del Centro di Coordinamento RAEE per l'adeguamento, acquisto di beni per l'operatività e realizzazione di nuovi Centri di Raccolta

Il Centro di Coordinamento rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), ha stanziato 1,9 milioni di euro per l'ammodernamento, acquisto di attrezzature o beni e la realizzazione di nuovi Centri di Raccolta (CdR) di questa tipologia di rifiuti.

Il bando sosterrà i seguenti interventi:

-      realizzazione di opere presso il CdR o acquisto di beni per l'operatività del Centro già effettuati entro il termine massimo di 12 mesi dalla data di pubblicazione del bando (misura 1);

-       realizzazione di opere presso il CdR o acquisto di bene non ancora effettuati alla data di pubblicazione del bando (misura 2);

-       realizzazione di sistemi per la raccolta continuativa dei RAEE domestici sul territorio intesi come centri di raccolta mobili o soluzioni simili, anche integrativi rispetto ai CdR (misura 3);

-       realizzazione di nuovi Centri di Raccolta (misura 4).

Le risorse disponibili saranno ripartite nella seguente modalità : il 50% andrà a finanziare le misure 1-2-3 per progetti relativi a CdR già esistenti e iscritti al Centro di Coordinamento RAEE, mentre il restante 50% andrà a finanziare progetti relativi alla misura 4 per la realizzazione di nuovi CdR.

Beneficiari dell'iniziativa Comuni, Unioni e Consorzi di Comuni, aziende che effettuano la raccolta dei RAEE per conto dei Comuni.

Per le misure 1-2-3, possono candidarsi solo i Sottoscrittori registrati e iscritti al portale del CdC RAEE in forza delle convenzioni in essere stipulate ai sensi dell'Accordo del 9 febbraio 2015 e che risultino aver iscritto almeno un Centro di Raccolta al CdC RAEE stesso; per la misura 4, invece, sono beneficiari tutti i soggetti che intendano realizzare un centro di raccolta in un territorio comunale dove non ne esistano già altri registrati al CdC RAEE.

Per le misure 1 e 2, non saranno ammesse domande di soggetti che abbiano già beneficiato di contributi in occasione dei due precedenti bandi pubblicati dal CdC RAEE.

Per le misure 1-2-3, il cofinanziamento sarà pari all'85% dei costi ammissibili con importi massimali diversi a seconda delle misure (20 mila euro per le misure 1 e 3, 25 mila euro per la misura 2). Per quanto riguarda la misura 4, il contributo erogabile sarà pari a 75 mila euro per la realizzazione di un centro di raccolta aperto al conferimento RAEE da almeno 2 comuni e di 50 mila euro, invece, se il Centro di Raccolta sarà aperto al conferimento RAEE da parte di un solo Comune.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno 8 febbraio 2019 ore 12 tramite procedura online allegando tutta la documentazione richiesta dal bando.

Per ulteriori informazioni, scaricare il testo del bando, consultare la documentazione allegata e avere ulteriori riferimenti su come contattare in prima persona il CdC RAEE, cliccare qui


 



Header