• Home
  •  / News
  •  / Cultura sostenibile, beni aperti e partecipazione

Cultura sostenibile, beni aperti e partecipazione

I bandi 2018 di Fondazione Cariplo per l'Area Arte e Cultura

Fondazione Cariplo ha pubblicato i bandi per l'anno 2018 per la riscoperta e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale locale attraverso progetti innovativi, l'integrazione tra le diverse realtà presenti sul territorio e la gestione virtuosa delle risorse disponibili per permettere ai cittadini di riscoprire il proprio territorio, fruire delle bellezze paesaggistiche locali e offrire prospettive occupazionali nel campo turistico-culturale.

Area

Bando

Scadenza

Valorizzazione e riqualificazione di beni di interesse artistico-culturale

Beni Aperti

31/05/2018

Gestione virtuosa e sostenibile dell'offerta culturale

Cultura Sostenibile

13/04/2018 - 14/09/2018

Partecipazione attiva e ampliamento delle proposte culturali

Partecipazione Culturale

13/04/2018 - 14/09/2018

 

Valorizzazione dei beni architettonici: Beni Aperti

 

Obbiettivo: La Fondazione Cariplo vuole incentivare una visione programmatica e l'adozione di scelte strategiche nella promozione del patrimonio artistico-culturale di un territorio attraverso una gestione efficace e oculata delle risorse disponibili per conservare e valorizzare i beni storico-architettonici nel loro contesto paesaggistico al fine di renderli, nel medio-lungo periodo, parte integrante dello sviluppo culturale, sociale ed economico della comunità.

Budget: 6 milioni di euro

Scadenza: 31/05/2018

Beneficiari: enti pubblici o privati proprietari o affidatari di beni immobili

Tipologie di intervento: Il bando prevede due filoni di intervento.

  1. beni in azione (partenariato facoltativo). Si parla in questo caso interventi di rifunzionalizzazione di beni storico-architettonici tutelati ai sensi del D. Lgs 42/2004 e avvio, al loro interno, di attività innovative dal punto di vista culturale, dei servizi e commerciale per favorire la funzionalità dei beni stessi, la fruibilità e l'occupazione di giovani operatori. La richiesta di contributo non deve essere inferiore ai 200.000 euro, non superiore ai 500.000 euro e al 70% dei costi totali preventivati. Le proposte progettuali devono prevedere un piano degli interventi strutturali per la rifunzionalizzazione e totale accessibilità dei beni immobili a livello di fattibilità tecnico-economica e un piano dettagliato delle azioni dei servizi previsti in collegamento alla destinazione d'uso completo di tutte le informazioni di natura gestionale, di sostenibilità nel medio-lungo periodo e di comunicazione per la promozione del bene stesso.

 

  1. beni in rete (partenariato obbligatorio): in questo filone si collocano progetti di promozione in rete di beni storico-architettonici presentati da un soggetto capofila in collaborazione con enti pubblici e/o privati non profit per una rete di più edifici di cui almeno uno deve essere tutelato ai sensi del D. Lgs 42/2004 per l'avvio di attività che devono garantire la conoscenza, la regolare apertura al pubblico, l'integrazione con le realtà locali e innovazione in armonia con il paesaggio e nel segno di uno sviluppo locale sostenibile anche dal punto di vista turistico. La richiesta non deve essere superiore a 150.000 euro e non deve superare il 70% dei costi totali.

 

Saranno prese in considerazione proposte che si candidino in uno solo dei due filoni del bando. Non saranno accettate le domande che prevedono l'acquisto e il restauro di beni immobili.

Per gli altri dettagli si rimanda alla sezione bandi del sito di Fondazione Cariplo

 

Gestione virtuosa e sostenibile dell'offerta culturale: Cultura Sostenbile 

 

Obiettivo: Supporto agli operatori della cultura che si distinguono per qualità e che vogliono orientare la loro azione sempre più verso modelli organizzativi di impresa, ripensare la gestione delle loro attività, rinnovarsi e diversificare la loro offerta secondo i principi di economicità, efficienza e orientamento alla sostenibilità dei costi.

Beneficiari: Soggetti che da statuto hanno tra le finalità principali la gestione di beni e attività culturali.

Budget: 3,5 milioni di euro

Scadenza: 13/04/2018 - 14/09/2018

Tipologie di intervento: Supporto alle attività di consolidamento, diversificazione e rinnovamento dell'offerta culturale, per l'avvio di collaborazioni stabili con altri operatori del settore su progetti presentati anche in partenariato tra due o più organizzazioni culturali di natura pubblica e/o privata, che prevedano una durata dai 24 ai 36 mesi e una richiesta di contributo non superiore al 50% dei costi totali e comunque non superiore ai 300.000 euro.

Non saranno ammesse proposte che prevedono l'acquisto, ristrutturazione e restauro di immobili.

Per gli altri dettagli (criteri di ammissibilità, presupposti di valutazione, linee guida) si rimanda alla sezione bandi del sito di Fondazione Cariplo

 

Partecipazione attiva e ampliamento delle proposte culturali: Partecipazione Culturale

 

Obiettivo: Supportare le organizzazioni culturali del territorio nella realizzazione di un'opera di divulgazione sempre più diffusa volta incoraggiare i cittadini alla partecipazione nella vita culturale, rendendo il pubblico protagonista e centro della cultura attraverso nuovi approcci di carattere qualitativo nella fruizione, condivisione e partecipazione. La Fondazione vuole aiutare le organizzazioni culturali ad ampliare, diversificare e fidelizzare il loro bacino di utenti.

Budget: 2 milioni di euro

Scadenza: 13/04/2018 - 14/09/2018

Beneficiari: Soggetti che da statuto hanno tra le finalità principali la gestione di beni e attività culturali

Tipologie di intervento: Sostegno a progetti con durata prevista tra i 12 e i 24 mesi presentati anche in partenariato tra 2 o più soggetti pubblici e/o privati che abbiano l'obbiettivo di sviluppare attività di informazione, promozione culturale attraverso attività originali e creative, partecipazione diretta dei cittadini nella tutela del patrimonio materiale e immateriale del loro territorio, inclusione delle categorie svantaggiate, collegamento con i territori periferici, formazione e qualificazione dell'utenza, creazione di nuove professionalità legate alla comunicazione e all'uso dei social media.

Il contribito richiesto non deve essere superiore ai 100.000 euro e non deve superare il 60% dei costi totali. Non saranno presi in considerazione progetti di acquisto, ristrutturazione e restauro di immobili. 

 



Logo Fondazione Cariplo libro