• Home
  •  / News
  •  / Alla fine dei conti, riflessioni sulla vita e sulla morte

Alla fine dei conti, riflessioni sulla vita e sulla morte

Venerdì 1 febbraio alla Casa del Mantegna conferenza su Adolescenza e Thanatos

Offrire al pubblico momenti di riflessione sul tema della morte per aumentare l'attenzione sul valore della vita. Con questo obiettivo prenderà il via il 25 gennaio prossimo la rassegna culturale "Alla fine dei conti. Riflessioni sulla vita e sulla morte" ideata e realizzata dall'associazione di promozione sociale "Segnali di vita" in collaborazione con Provincia di Mantova, Università di Padova, Politecnico di Milano, Master, la Corte dei Poeti e l'associazione "Il rumore del lutto". Giunta alla sua terza edizione, l'iniziativa si terrà nella sala conferenze della Casa del Mantegna in via Acerbi 43 a Mantova (ingresso libero) da gennaio a maggio.

Il primo incontri si terrà venerdì 25 gennaio con una conversazione del professor Luigi Cornacchia, docente di diritto penale, sul tema dei genocidi e dei crimini contro l'umanità.

Secondo appuntamento venerdì 1 febbraio con una conferenza su Adolescenza e Thanatos ( vai al programma) 

 

A cura di Elena Alfonsi e con la partecipazione di Maria Angela Gelati, il ciclo di conferenze spazierà dalla memoria all'ecologia, dalla poesia agli ornamenti, dall'adolescenza alla letteratura, dall'architettura alla Pet, tutti analizzati nel loro particolare rapporto con il tema della morte.  

"L'intento dell'iniziativa che nelle due precedenti edizioni ha richiamato un pubblico numeroso ed ha riscosso lusinghieri consensi a Mantova - spiega Elena Alfonsi - è riportare il concetto di morte nella collettività. Questo ci serve per valorizzare al meglio la vita. I sette appuntamenti che avranno tutti luogo a partire dalle 18.30, verteranno su altrettanti argomenti legati al distacco da una persona cara. Si parlerà di cimiteri e di architettura cimiteriale, di suicidi tra gli adolescenti e dei segnali a cui dovrebbero porre particolare attenzione i genitori per prevenire queste tragiche morti". Ma non mancheranno anche analisi e riflessioni sulla letteratura che nelle diverse epoche e nei suoi molteplici generi ha rivolto lo sguardo al tema del morire.   

"Tra le novità di quest'anno - sottolinea Alfonsi -, la collaborazione con il Politecnico. Venerdì 15 febbraio vi sarà una conferenza specifica sul tema del cimitero nei suoi caratteri più generali e in quello che ha rappresentato per la società nei secoli scorsi: un perfetto equilibrio tra arte e architettura, tra spazio fisico e spazio simbolico, tra costruzione e monumento".

Alla realizzazione della rassegna ha offerto il suo sostegno Tea Onoranze funebri.

 

Programma completo e Info su: www.allafinedeiconti.it

        www.casadelmantegna.it

        www.provincia.mantova.it

 



Presentazione Rassegna alla Fine dei Conti

Documenti da scaricare