• Home
  •  / News
  •  / Orti urbani

Orti urbani

Contributi da Regione Lombardia

Il bando "Orti Urbani Lombardia 2018-2019" di Regione Lombardia si propone di realizzare orti didattici, sociali periurbani, urbani e collettivi con cui diffondere e sensibilizzare cittadini, studenti e famiglie alla cultura del verde, al rispetto dell'ambiente, al mondo dell'agricoltura sostenibile, all'alimentazione sana e alla sostenibilità alimentare.

Altri obiettivi del bando sono quelli di riqualificare aree abbandonate, favorire l'aggregazione sociale, promuovere i prodotti locali e creare piccole autosufficienze alimentari per le famiglie.

Le risorse stanziate ammontano a 195 mila euro.

Sono beneficiari dell'iniziativa: i Comuni, per progetti di orti urbani, sociali periurbani e collettivi; gli istituti scolastici dell'infanzia, di primo e secondo grado (scuole secondarie di primo - secondo grado) per progetti di orti didattici; gli enti gestori di aree protette per progetti di orti periurbani e collettivi.

I progetti dovranno prevedere l'impiego di terreni fertili e non inquinati, l'utilizzo di tecniche di agricoltura sostenibile e la presenza di iniziative formative e informative che coinvolgano le associazioni agricole di categoria, aziende agricole, fattorie didattiche e fattorie sociali.

Il contributo regionale coprirà il 50% dei costi progettuali fino a: 300 euro per ciascuna particella componente i lotti destinati a orti sociali, periurbani e urbani fino a un massimo di 10 mila euro; 600 euro per ogni orto, nel caso di orti didattici o collettivi, fino a un massimo di 1800 euro per orti da realizzare nei diversi plessi scolastici (i quali devono essere non più di 3).

I progetti dovranno essere realizzati entro il 31 maggio 2019 e rendicontati entro il 31 luglio dello stesso anno.

 

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 30 novembre 2018, con invio della candidatura e della documentazione richiesta nelle modalità stabilite dal bando tramite PEC a agricoltura@pec.regione.lombardia.it.

 

Per ulteriori informazioni e scaricare il bando clicca qui

 

 



Nuove piantumazioni di alberi