• Home
  •  / News
  •  / Interventi di adeguamento antincendio nelle scuole

Interventi di adeguamento antincendio nelle scuole

Raccolta fabbisogni da Regione Lombardia

Regione Lombardia, seguendo quanto previsto dalla Programmazione Nazionale in materia di Edilizia Scolastica per il triennio 2018-2020, ha pubblicato un avviso per la raccolta del fabbisogno degli Enti Locali lombardi riguardanti interventi straordinari di adeguamento antincendio negli edifici scolastici previsti per l'ottenimento del certificato di prevenzione incendi. A livello nazionale sono stati stanziati per quest'iniziativa 750 milioni di euro, che saranno successivamente ripartiti tra le varie Regioni. Beneficiari dell'iniziativa sono gli Enti Locali proprietari di edifici costituenti sede di istituzioni scolastiche statali dell'infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado muniti di codice di edificio presente nel database dell'Anagrafe Regionale dell'Edilizia Scolastica (ARES).

I Comuni potranno ottenere agevolazioni a fondo perduto pari a 50 mila euro per interventi relativi a edifici ospitanti istituzioni scolastiche del I ciclo di istruzione e pari a 70 mila euro per interventi in edifici ospitanti istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione. E' richiesto un autofinanziamento per la parte di costi eccedente il contributo statale. Per candidarsi, gli Enti Locali dovranno accedere all'Anagrafe Regionale dell'Edilizia Scolastica (ARES), dove sarà possibile caricare la domanda di partecipazione corredata da deliberazione di approvazione del progetto, quadro tecnico-economico, cronoprogramma e relazione tecnica. Dopo l'invio della domanda sulla piattaforma, sarà possibile scaricare la richiesta di contributo generata automaticamente dal sistema, la quale dovrà essere firmata digitalmente e inviata tramite PEC a lavoro@pec.regione.lombardia.it.

Sarà possibile candidarsi dalle ore 9.30 del 22 novembre 2018 alle ore 12 del 30 novembre 2018.

Per ulteriori informazioni si invita a scaricare il documento a destra (riferimento BURL n. 47 del 22 novembre 2018, pp. 57-85), contenente il bando, la domanda di partecipazione e la guida per l'accesso e la candidatura sulla piattaforma ARES.