Ufficio Disabili - Richiesta di compensazione territoriale "regionale"

Art. 5 comma 8 della legge 68/99

Procedimenti
Descrizione procedimento
L'azienda privata può richiedere l'autorizzazione ad assumere soggetti disabili in maggior numero sulla sede provinciale individuata a scapito di altre unità produttive situate in altre province della stessa Regione su cui si intende non assumere, o assumere in minor numero, persone disabili rispetto alla quota spettante. 

L'istanza del datore di lavoro deve essere motivata

A chi si rivolge
Datore di lavoro privato (con un organico superiore a 50 dipendenti) se l'istituto interessa sedi ubicate in un solo ambito regionale, nella fattispecie la Lombardia, e se la sede legale è in provincia di Mantova.
L'istanza di compensazione territoriale che interessa unità produttive situate in diverse Regioni è di competenza ministeriale.
Cosa fare

Compilare su propria carta intestata istanza di richiesta di compensazione "regionale" all'Ufficio disabili della Provincia di Mantova, via Gandolfo 13.

Costi Nessun costo
Tempi Mediamente 90 gg. dall'inoltro della richiesta
Responsabile del procedimento
Roberto Piccinini
Area Personale Istruzione Pari Opportunità, Edilizia Funzioni Delegate e Lavoro - Servizio Politiche Attive del Lavoro e CPI
 
Dirigente: Barbara Faroni
 
Sostituto in caso di inerzia e ritardo del Responsabile del Procedimento e del Dirigente è il Segretario Generale
Referente
Alessandra Bezzecchi
Area Personale Istruzione Pari Opportunità, Edilizia Funzioni Delegate e Lavoro - Servizio Politiche Attive del Lavoro e CPI
Servizio Provinciale Disabili
Tel. 0376/401883
Fax 0376/223167
Email lavoro.disabili@provincia.mantova.it