Acque - Denunce dei volumi e delle portate delle acque derivate

Procedimenti
Descrizione procedimento
La Giunta Regionale  ha stabilito che il termine per la presentazione della denuncia annuale delle acque derivate è il 31 marzo di ogni anno (Delibera di Giunta Regionale 26 gennaio 2001- n. 7/3235 e Decreto Giunta Regionale 21 febbraio 2003 - n.7/12194 ).

L'obbligo di presentazione delle denunce è stato altresì introdotto dal Regolamento Regionale n. 2 del 24/03/2006, art. 33, che ha stabilito che tutti coloro che derivano ed utilizzano acque pubbliche, ad eccezione degli usi domestici di cui all'rt. 4 del Regolamento Regionale 2/2006, sono tenuti ad installare e mantenere in buono stato di funzionamento idonei dispositivi per la misurazione delle portate e dei volumi di acqua derivati.

 
Le denunce vanno presentate agli uffici delle Province in cui ricadono le opere di presa e alle quali sono demandate le funzioni di controllo e accertamento delle violazioni.
 
La mancata presentazione della denuncia e la mancata installazione dei dispositivi di misura comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa ai sensi dell'art. 133, comma 8, del Decreto Legislativo 152/2006 da 1.500 a 6.000 Euro,  sanzione che, nei casi di particolare tenuità, è ridotta ad un quinto.

 

A chi si rivolge
A tutti coloro che derivano acque pubbliche (da pozzo, da sorgente o da corso d'acqua superficiale)
Sono esclusi dall'obbligo di presentare la denuncia annuale delle acque derivate i prelievi definiti come domestici (uso abitativo) dall'articolo 4 del Regolamento Regionale 24 marzo 2006 n.2.

 

Cosa fare
Scaricare il modulo presso il sito di Regione Lombardia cliccando qui
 
Il modulo va trasmesso alla Provincia - Servizio Acque e Suolo, Protezione Civile - Ufficio Demanio Idrico,  Via Don Maraglio, 4 Mantova, con le seguenti modalità:
  • spedizione tramite posta ordinaria
  • VIA PEC  all'indirizzo provinciadimantova@legalmail.it
  • consegnato direttamente all'U.R.P. (Ufficio Relazioni con il Pubblico)
 
Per visualizzare gli orari di apertura dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico clicca qui
 
Per esercitare i diritti di tutela clicca qui
Costi

Nessun costo

Tempi

La scadenza è il 31 marzo di ogni anno, con riferimento alle portate e ai volumi derivati nell'anno precedente.

Responsabile del procedimento
Sandro Bellini
Responsabile del Servizio Acque, Suolo e Protezione Civile
 
Dirigente: Renzo Bonatti
Area Ambiente, Sistemi Informativi e Innovazione
 

Sostituto in caso di inerzia e ritardo del Responsabile del Procedimento e del Dirigente è il Segretario Generale

Referente
Walter Sampietri
Area Ambiente Sistemi Informativi e Innovazione
Servizio Acque e Suolo, Protezione Civile
Ufficio Demanio Idrico
Via Principe Amedo, 32
46100 Mantova
tel. 0376/204423
fax 0376/366956
email: demanio.idrico@provincia.mantova.it