Acque - Autorizzazione alla costruzione ed all'esercizio di un impianto per la produzione di energia elettrica alimentato da fonti rinnovabili (IDROELETTRICO)

Procedimenti
Descrizione procedimento

Autorizzazione, rilasciata mediante Atto del Dirigente del Settore Ambiente e Pianificazione Territoriale - Autorità Portuale, ai sensi dell'articolo 12 del D.L.vo n. 387/03 e s.m.i. e linee guida approvate dalla Regione Lombardia con D.G.R. IX/3298 del 18/04/2012, a valle di un procedimento amministrativo che prevede il ricorso alle Conferenze dei Servizi (nuovi impianti e modifiche sostanziali di impianti) riguardante l'utilizzo di fonti rinnovabili.

A chi si rivolge
A enti,  imprese, cittadini  in possesso di provvedimento di concessione per piccola derivazione di acque superficiali ad uso idroelettrico, che risultino proprietari dell'area interessata dalla realizzazione dell'impianto o ne abbiano la piena disponibilità, e debbano realizzare impianti idroelettrici delle seguenti tipologie:
1) impianti idroelettrici realizzati in edifici o impianti industriali per i quali gli interventi non alterino li volumi e  le superfici delle singole unità immobiliari, non comportino modifiche delle destinazioni d'uso, non riguardino le parti strutturali, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari, non implichino incremento dei parametri urbanistici e aventi una capacità di generazione uguale o superiore a 200 kW.

2) impianti idroelettrici, esclusi i casi per i quali il titolo abilitativo è la C.E.L.. (Comunicazione inizio Lavori in Edilizia Libera), aventi una capacità di generazione uguale o superiore a 100 kW.

Cosa fare
Compilare la domanda completa della documentazione richiesta (vedi files  modello richiesta di autorizzazione e Linee guida regionali FER)
Rimane comunque di competenza del richiedente l'invio diretto della documentazione tecnica all'UNIMG per richiesta nulla osta on line: unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/rinnovabili/rinnovabili.asp
 
Pena l'improcedibilità dell'istanza, sono oggetto del procedimento di Autorizzazione Unica, e fanno parte pertanto del progetto allegato all'istanza, gli impianti di rete per la connessione che si rendano strettamente necessari all'immissione in rete e al miglioramento delle condizioni di dispacciamento dell'energia elettrica prodotta.
 
La domanda deve essere consegnata presso L'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Mantova
Per visualizzare gli orari di apertura dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico clicca qui
 
Per esercitare i diritti di tutela clicca qui
Costi

Nuove domande

SPESE DI ISTRUTTORIA

sono pari allo 0,03% dell'investimento per la costruzione dell'impianto e del relativo impianto per la connessione alla rete di trasmissione/distribuzione dell'energia elettrica;  gli oneri non sono comprensivi di eventuali ulteriori tariffazioni e di eventuali diritti di segreteria connessi ad attività di altri Enti.

CONTRIBUTO IDROGRAFICO (a favore della Regione): Euro 150,00 (salvo conguaglio)

IMPOSTA DI BOLLO da assolvere in forma virtuale (Euro 16,00 x2)

Voltura o variante

SPESE DI ISTRUTTORIA Euro 100,00;  gli oneri non sono comprensivi di eventuali ulteriori tariffazioni e di eventuali diritti di segreteria connessi ad attività di altri Enti.

IMPOSTA DI BOLLO da assolvere in forma virtuale (Euro 16,00 x2)

 
Il pagamento dell'imposta di bollo potrà essere effettuato unitamente al pagamento di eventuali oneri di istruttoria e/o diritti di segreteria specificando nella CAUSALE:
  • descrizione dell'istanza per la quale si effettua il pagamento
  • ufficio destinatario per materia
  • dettagli importi per tipo di onere (es. € 32 BOLLO + € 70 ONERI)

 

Per visualizzare le MODALITA' DI PAGAMENTO clicca qui

 

Tempi

90 giorni salvo sospensione o interruzione dei termini ai sensi di legge.

Responsabile del procedimento
Sandro Bellini
Settore Ambiente, Pianificazione Territoriale, Autorità Portuale
Servizio Acque e Suolo, Protezione Civile
 
Dirigente: Renzo Bonatti
 
Sostituto in caso di inerzia e ritardo del Responsabile del Procedimento e del Dirigente è il Segretario Generale
Referente
Elena Algeri
Settore Ambiente Sistemi Informativi e Innovazione
Servizio Acque, Suolo e Protezione Civile - Ufficio Demanio Idrico
Via Principe Amedo, 32
Tel. 0376 / 204 424
Fax 0376 / 366956
Email: demanio.idrico@provincia.mantova.