• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Il ritratto di Giulio Romano dipinto da Tiziano

Il ritratto di Giulio Romano dipinto da Tiziano

13.12.2019 12:20

Nuovo volume a cura di Bazzotti, Girondi e Sanguanini

Come Provincia abbiamo promosso e sostenuto questa iniziativa per valorizzare il dipinto di Tiziano Vecelio conservato a Palazzo Te, per promuoverne la conoscenza e stimolare la visita alla dimora gonzaghesca per ammirare anche il dipinto.

Il professor Ugo Bazzotti e l'editore Giulio Girondi, co - autore del volume, n ell'anno in cui Mantova celebra Giulio Romano e la sua presenza alla corte dei Gonzaga, si sono dedicati a questa pubblicazione che costituisce la prima monografia completa sul ritratto che Tiziano realizzò per il celebre allievo di Raffaello.

Il dipinto che ritrae Giulio Romano che regge la pianta di una chiesa, è di proprietà della Provincia che lo acquistò nel 1997 (con un contributo di Regione Lombardia pari a un terzo del valore dell'opera).

L'opera oggi è esposta a Palazzo Te. Il volume, come detto prima è curato da Ugo Bazzotti, studioso che a suo tempo fu tra i protagonisti del ritorno a Mantova del dipinto. Il libro si apre con un saggio dello stesso Bazzotti, che ricostruisce le vicende storiche e collezionistiche del ritratto e ne fa una lettura storico-artistica, per poi proseguire con un testo di Giulio Girondi, il quale analizza il disegno di architettura tenuto in mano dal Pippi, e si conclude con una relazione del restauratore Marco Sanguanini, in cui si riportano rilievi e foto delle varie fasi dell'intervento di restauro a cui fu sottoposto il dipinto.
Lo studio realizzato da Ugo Bazzotti è un contributo aggiornato e significativo per la comprensione della genesi del dipinto e del suo impianto iconografico che divenne un modello per la ritrattistica dell'epoca. 



 



Presentazione libro Bazzotti