• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Impianto Progest, Cartiere Villa Lagarina spiega le modifiche al progetto

Impianto Progest, Cartiere Villa Lagarina spiega le modifiche al progetto

13.11.2019 15:43

E' arrivata ieri sera alle 22 all'indirizzo PEC della Provincia la mail di Cartiere Villa Lagarina con la documentazione in cui l'azienda spiega le modifiche in riduzione che intende apportare al progetto per far ripartire l'impianto Progest di Mantova.   

"La modifica progettuale che viene proposta - si legge nelle integrazioni della società - si è concentrata sulla riduzione del potenziale (ad avviso di chi scrive non significativo) impatto del profilo emissivo, prevedendo che il richiesto raddoppio della capacità produttiva della carta sia accompagnato, non solo dalle migliorie impiantistiche già previste e chiarite ulteriormente negli allegati, ma altresì dalla contestuale eliminazione dell'impianto di recupero energetico (IRE) dall'assetto autorizzato e dal proposto convogliamento e utilizzo del biogas prodotto dalla sezione anaerobica del depuratore nella caldaia a recupero della centrale termo elettrica (CTE)".

La Provincia ora pubblicherà sul portale di Regione Lombardia SILVIA tutta la documentazione prodotta da Cartiere Villa Lagarina e nel frattempo ne verificherà anche la completezza. Non appena sarà conclusa questa fase, qualora positiva, verranno concessi 60 giorni, come previsto dalla legge, per la presentazione di eventuali osservazioni da parte del pubblico. Molto probabilmente entro la fine dell'anno sarà convocata una seduta della Conferenza di Servizi che oltre agli enti coinvolti nel procedimento sarà aperta al pubblico: in quella sede Progest illustrerà le novità progettuali.