• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Finanziamenti europei a sostegno degli enti locali

Finanziamenti europei a sostegno degli enti locali

26.02.2019 17:24

Presentato all'Assemblea dei Sindaci il progetto di Anci e Regione

E' stato presentato oggi a Mantova, nella sede della Provincia all'Assemblea dei sindaci del mantovano, il progetto Seav - Servizi Europa di Area Vasta - Lombardia Europa 2020. L'iniziativa è promossa da Anci Lombardia, Regione Lombardia e Provincia di Brescia (coordinatrice nell'ambito del progetto delle province lombarde) e prevede la creazione e il rafforzamento di Uffici Europa in tutti i territori provinciali lombardi per permettere agli enti locali che si organizzano a livello sovracomunale di cogliere le opportunità messe a disposizione dai finanziamenti comunitari. Il progetto è finanziato da risorse europee messe a disposizione da Regione Lombardia.

All'incontro sono intervenuti il Sindaco di Mantova Mattia Palazzi, il presidente della Provincia Beniamino Morselli e il vicesegretario di Anci Lombardia e project manager dell'iniziativa, Egidio Longoni.

"L'auspicio per il nostro territorio - ha detto il presidente Beniamino Morselli - è di saper cogliere in modo coeso questa opportunità che vede coinvolti più livelli di governo, Regione, Provincia, Comune Capoluogo, organismi associativi di rappresentanza degli enti territoriali, per lavorare con spirito di collaborazione alla costruzione di un modello innovativo e funzionale allo sviluppo delle nostre comunità. Ci aspettiamo - ha detto ancora Morselli - che la partecipazione al progetto da parte di Regione Lombardia e degli organismi associativi di comuni e province lombarde valorizzi un concreto apporto costruttivo dei territori locali (Comuni e Province), ai processi di elaborazione dei programmi di erogazione dei finanziamenti comunitari mediati dalla programmazione regionale, o direttamente erogati dalla commissione, nelle opportune sedi di confronto e condivisione, in base alla mappatura dei bisogni e delle specificità  espressi dalle nostre comunità". "Per Anci Lombardia - ha spiegato Egidio Longoni - il progetto è strategico e serve ad aiutare dipendenti, funzionari, dirigenti da un lato e assessori e sindaci dall'altro, a mettere a punto competenze e capacità che permettano loro di cogliere le numerose occasioni offerte dai finanziamenti comunitari. Per Anci - ha aggiunto -, che ha co-progettato e che coordina l'iniziativa, si tratta di uno sforzo operativo molto importante che però è necessario a sostenere l'azione degli enti locali in un periodo in cui le risorse a disposizione sono ancora scarse, non solo quelle finanziarie ma anche quelle umane. Oggi , grazie alla partnership con Regione Lombardia, gli enti locali avranno anche uno spazio a disposizione direttamente a Bruxelles, nel cuore delle istituzioni europee, dove monitoreremo da vicino le opportunità, promuoveremo formazione e le indispensabili partnership necessarie per attivare direttamente i fondi europei".  

Il progetto - tra pochi giorni anche on line su www.lombardiaeuropa.eu - punta a creare e a rafforzare gli Uffici Europa in ogni provincia lombarda che facciano rete tra le migliori esperienze esistenti affinché crescano e si diffondano le competenze del personale degli enti locali nello strategico settore della progettazione e dell'attivazione dei fondi europei. L'iniziativa, finanziata da Regione Lombardia nell'ambito dei fondi POR FSE 2014-2020, co-progettata da ANCI Lombardia e Provincia di Brescia, durerà 30 mesi e prevede l'attivazione di laboratori tematici, formazione, coaching, assistenza diretta ai tecnici degli enti locali, fino alla start up di veri e propri uffici territoriali in convenzione dedicati alla individuazione dei bisogni su aree omogenee sovracomunali e alla progettazione utile a ottenere finanziamenti europei.

Nell'ambito del progetto è stato predisposto un questionario inviato ai più di 1500 enti locali lombardi (Comuni, Province, Comunità montane) al quale hanno risposto quasi in 900. Dai risultati analizzati ed elaborati da Anci emerge che i progetti presentati o a cui gli enti locali hanno partecipato in partnership con altre istituzioni sono stati 561 nel periodo dell'attuale programmazione 2014-2020. La percentuale di successo si attesta al 35% nel campo della progettazione diretta, mentre dell'89% in quella in cui gli enti locali hanno partecipato in partnership con Regione Lombardia nell'ambito dei fondi strutturali. Per quel che riguarda il personale che si occupa di Europa, il 67% è laureato, ha un'età media di 27 anni e per il 70% è donna.

 



Presentazione Ufficio Europa di Area Vasta