• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Il diverso sei tu

Il diverso sei tu

30.11.2018 12:27

Visita a Palazzo di Bagno nella Giornata internazionale delle persone con disabilità

"Il diverso sei tu", questo lo slogan della Giornata internazionale delle persone con disabilità celebrata oggi anche a Mantova con una speciale visita a Palazzo di Bagno, sede della Provincia. I 70 gli ospiti con i loro accompagnatori, in rappresentanza di 22 associazioni che operano sul territorio virgiliano con attività e progetto pensati per una piena inclusione dei diversamente abili, sono stati accolti dal Segretario Generale dell'ente Maurizio Sacchi che ha portato il saluto anche del Presidente Beniamino Morselli assente per impegni istituzionali all'estero. Tema dell'edizione 2018 "Le istituzioni come sistema di integrazione".  

Il tour nel palazzo di via Principe Amedeo 32 è stato un'occasione per entrare in sale e spazi sconosciuti ai più e per conoscere meglio e più da vicino le diverse attività dell'ente Provincia. Molto apprezzata la visita guidata condotta da funzionari dell'amministrazione provinciale che hanno anche risposto alle diverse domande e curiosità dei graditi ospiti.   

L'iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Collegamento Provinciale del volontariato.

Consegnati anche gli attestati di partecipazione alle associazioni che hanno aderito alla Giornata: AGA, AIPD Mantova, AISM, ANFFAS, AVC, ASD Verso, Arcobaleno, Casa del Sole, Casa delle farfalle, Cooperativa Consorzio SOLCO Mantova, CSA L'Ippocastano, Cooperativa Dolce Tam tam, Dora Montani, Edera, Fior di Loto, Genitori Casa del Sole, IDEA, La Quercia, Oltre la Siepe, Ricerca educativa, Sindrome X Fragile e La Stazione.  

La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata istituita il 3 dicembre 1981 per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone diversamente abili in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.





La consegna di un attestato
Gli organizzatori