• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Ex stazione e tre reliquati stradali in vendita

Ex stazione e tre reliquati stradali in vendita

16.02.2018 13:27

Piano alienazioni della Provincia: asta il 20 marzo

Asta il prossimo 20 marzo per la vendita dell'edificio che ospitò la ex stazione ferroviaria di Monzambano e di tre reliquati stradali, uno a Marmirolo e due a Monzambano.

La Provincia di Mantova, proprietaria dei quattro beni, ha nel piano alienazioni dell'ente del 2017, approvato dal Consiglio provinciale nel mese di luglio dello scorso anno, la vendita dei quattro lotti.

L'ex stazione di Monzambano lungo la dismessa ferrovia "Mantova-Peschiera" si trova in centro al paese: è costituita da un piccolo fabbricato su due piani in muratura di mattoni. Il tetto è in travi e travetti di legno e tavelle ricoperte con tegole marsigliesi; i pochi serramenti esistenti sono in legno. Da tempo in stato di abbandono, il fabbricato ha anche un terreno di pertinenza attualmente incolto.

L'immobile posto in vendita insiste su un lotto complessivo di 1220 metri quadrati di forma rettangolare regolare. Base d'asta 92.200 euro.

Il primo dei tre reliquati in vendita costituiva sedime e pertinenza della ex Ferrovia "Mantova-Peschiera"; si trova a Monzambano al confine con la provincia di Verona, nei pressi della Diga di Salionze. Parte dei terreni che costituiscono il lotto di complessivi 16360 metri quadri, sono all'interno di un insediamento turistico (importo a base d'asta 158.222 euro).

Anche Il secondo reliquato costituiva sedime e pertinenza della ex Ferrovia "Mantova - Peschiera"; ed è sempre ubicato nei pressi della Diga di Salionze a Monzambano. Di dimensioni più contenute rispetto al precedente (in tutto 4523 metri quadri), parte da una base d'asta 29.414 euro.

Il terzo lotto, che costituiva sempre una pertinenza della ex Ferrovia "Mantova - Peschiera" è a Marmirolo: si trova adiacente ad alcune proprietà e costituisce praticamente l'area cortiva di completamento di vari lotti residenziali. Di complessivi 2280 metri quadri, parte da una base d'asta di 45mila euro.

Per partecipare all'asta, che avrà luogo alle ore 10 di martedì 20 marzo nell a sede dell'Amministrazione Provinciale in Via Principe Amedeo 32, gli interessati dovranno presentare offerte entro le ore 12 del 19 marzo.

 Avviso di vendita completo sul sito www.provincia.mantova.it nella sezione bandi, concorsi, contributi, alla voce Avvisi di vendita.