• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Provincia di Mantova e Consorzio Oltrepo: presentato il progetto Medcycletour, “ arrivederci alle prossime tappe”

Provincia di Mantova e Consorzio Oltrepo: presentato il progetto Medcycletour, “ arrivederci alle prossime tappe”

22.09.2017 09:20

Positivo il bilancio delle due giornate di presentazione del progetto Medcycletour

Positivo il bilancio delle due giornate di presentazione del progetto Medcycletour  finanziato peruna quota, anche sul territorio virgiliano, nell'ambito del programma INTERREG MED 2014-2020, che ha come obiettivo la realizzazione di attività per lo sviluppo del cicloturismo e delle attività collaterali-complementari associabili, lungo la ciclovia Eurovelo 8.

Suggestiva la scelta dei luoghi di presentazione delle due giornate in programma: il teatro comunale dei primi del 900 di Pomponesco, sapientemente ristrutturato e valorizzato dal Comune, messo gentilmente a disposizione dal Sindaco Baruffaldi, ospitale padrone di casa della conferenza di presentazione di lunedì 18 settembre.

Fabrizio Nosari , sindaco di Motteggiana, Presidente del Consorzio Oltrepò, partner italiano del progetto europeo e Beniamino Morselli, Presidente della Provincia, ente coordinatore dell'iniziativa, hanno voluto incontrare gli amministratori dei Comuni, gli operatori, i ristoratori, gli artigiani, le associazioni coinvolte dalle azioni che il progetto metterà in atto, in uno degli 8 comuni direttamente attraversati dalla rotta Eurovelo 8 virgiliana, non compresi nei territori del Consorzio Oltrepo, che includono la maggior parte del percorso cicloturistico.

Oltre al comune di Pomponesco, sono interessati alle attività finanziate, i comuni di Viadana, presente con il Vicesindaco, Dosolo, Marcaria, Borgovirgilio, Bagnolo San Vito, Roncoferraro e tutti gli altri comuni che intersecano o avvicinano la rotta e che possono valorizzare luoghi, natura, opere d'arte, attività di accoglienza e ristoro, servizi per il turismo lento e per il cicloturista innescando un circolo virtuoso di iniziative e attività per la riscoperta delle nostre bellezze artistiche e naturalistiche, sulle rotte dell'Europa.

Comuni e operatori saranno nuovamente chiamati a partecipare alle successive azioni di progetto e a fruire delle opportunità di scambio e crescita messe a disposizione degli operatori dal programma europeo.

Martedì 19 la conferenza si è tenuta alla Teleferica di Sermide, innovativo centro di educazione ambientale del Comune, sull'argine del Po e ha coinvolto amministratori, enti, operatori, associazioni dei comuni interni al Consorzio, grazie alla partecipata accoglienza del Sindaco di Sermide,  Mirco Bortesi.

 

Sono intervenuti come relatori Daniele Quizzi del Consorzio e responsabile del sistema parchi dell'Oltrepo che ha tracciato lo scenario di sviluppo futuro del progetto, fornendo interessanti suggestioni per lo sviluppo e la promozione delle eccellenze dei nostri territori.

Lara Rigoni e Moira Sbravati, funzionarie della Provincia di Mantova, che hanno raccontato quanto già realizzato sul percorso, attraverso progetti europei finanziati dall' Unione Europea promossi e gestiti  dalla Provincia nell'ambito della precedente programmazione,  illustrandone i risultati:  mappe, percorsi, pacchetti turistici, dati,  messi a disposizione sui siti europei e nazionali e sul portale turismo della provincia:   

www.turismo.mantova.it
www.lecicloviedelpo.movimentolento.it
www.cicloturismo.turismo.mantova.it
www.turismo.mantova.it/garda-adriatico 

Il direttore del Consorzio Carmelita Trentini ha spiegato come il progetto si pone in continuità con il percorso già realizzato in precedenza dalla Provincia di Mantova e della specifica esperienza del Sistema Parchi dell'Oltrepò Mantovano (SIPOM) che già dispone di alcuni servizi per la mobilità lenta. L'obiettivo del progetto è di creare una rete di servizi a supporto della mobilità lenta per consentire alla ciclovia di assumere gli standard europei in grado di attrarre il cicloturismo di provenienza straniera.

Interessanti, appassionanti e quasi visionarie le esperienze raccontate da chi ha voluto davvero mettersi in gioco e ha colto le opportunità che si schiudono dentro questa nuova filosofia di approccio originario e autentico ai territori.

Sono intervenuti ERNESTO TAZZOLI del Chiosco dei Mulini di Volta Mantovana che ha raccontato com'è nata e come si è sviluppata con successo la sua brillante iniziativa di attivare un BICIGRILL sulla rotta Eurovelo 7 Mantova-Peschiera, e STEFANO CABRINI di Mantova Bikesperience che ha presentato la sua apprezzata e all'avanguardia attività di noleggio bici e tour in bicicletta, con la sperimentazione di prime forme di accordo con tour operator specializzati.

Si tratta di una nuova forma di turismo lento, sostenibile e rispettoso dell'ambiente e dell'uomo, che porta con sé la riscoperta dei territori partendo dalle loro ricchezze storiche, artistiche e naturali. Amministratori e promotori del progetto hanno salutato gli intervenuti con un "arrivederci ai prossimi appuntamenti".

Per visualizzare il materiale della presentazione, vedi a destra "documenti da scaricare".

 



Presentazione progetto Medcycletour
Presentazione progetto Medcycletour
Presentazione progetto Medcycletour
Presentazione progetto Medcycletour
Presentazione progetto Medcycletour

Documenti da scaricare