• home
  •  / comunicati stampa
  •  / Arte terapia e didattica dell'arte nei musei mantovani

Arte terapia e didattica dell'arte nei musei mantovani

15.04.2016 12:08

Lunedì 18 aprile giornata di studio alla Casa del Mantegna di Mantova

Didattica dell'arte e arte terapia nei musei mantovani. Nuovi spazi e percorsi di aggregazione nei luoghi dell'arte. Saranno questi gli argomenti al centro della giornata di studi organizzata dalla Provincia e dal Sistema Museale mantovano per lunedì 18 aprile alla Casa del Mantegna in via Acerbi 47 a Mantova.
L'inizio dei lavori è previsto per le ore 9.30 con l'intervento della vice presidente e assessore alla cultura della Provincia di Mantova Francesca Zaltieri.
Interverranno tra gli altri Carlo Coppelli e Luigi Curcio, docenti e arte terapeuti, Cristina Moretti, pedagogista, Alice Bocca, dell'Università Vita-salute San Raffaele, Marco Panizza, Conservatore della Galleria del Premio Suzzara, Benedetta Alfieri, curatrice di eventi culturali, Iacopo Caropreso, direttore progetto Sprar Enea, Marta Balasso dell'Associazione San Martino e Sara Valentini del Giardino dei Viandanti.
Previsto anche il contributo di Claudio Signorini, tiflologo  presso Formazione Mantova, con la relazione "Un bagno di realtà al buio". Un momento del convengo sarà anche riservato all'analisi dei risultati dell'esperienza con i rifugiati del progetto Spar coinvolti in iniziative museali ed espositive sul territorio.
Alle 11.30 sarà proiettato il video "L'altro sguardo" a cura della Galleria del Premio Suzzara.
La giornata di studio vuole essere il momento conclusivo del progetto "L'Altro sguardo" per una nuova fruibilità dei musei da parte di tutti.