Volontariato di protezione civile

Volontariato di protezione civile

Una risorsa importantissima nella gestione delle situazioni d'emergenza è quella del volontariato: infatti gli enti che coordinano gli interventi, in presenza di calamità naturali, si avvalgono anche di organizzazioni di volontariato.

Tutti, se maggiorenni, possiamo diventare volontari di protezione civile: il primo passo da fare, se si è disponibili a dare il proprio contributo a favore della collettività, è quello di iscriversi a una delle organizzazioni di volontariato che svolgono tale attività: si tratta di Associazioni o di Gruppi Comunali (o Intercomunali) che, nella logica del sistema regionale di protezione civile, devono essere autosufficienti in termini di operatività e soprattutto specializzati.

 

Agli aspiranti volontari di protezione civile si richiedono requisiti di moralitàaffidabilità, buona volontà e disponibilità.

 

I gruppi Comunali/Intercomunali e le Associazioni hanno natura giuridica diversa:

· I Gruppi Comunali/Intercomunali sono una diretta emanazione dell'Amministrazione comunale, e, in quanto tale, sono alle "dirette dipendenze" del Sindaco, autorità comunale di Protezione Civile, ai sensi della L.225/92, art.15, comma 3;

·           le Associazioni sono un'Organizzazione di privati cittadini senza fini di lucro, con un proprio statuto, presidente e consiglio direttivo.

Le Associazioni e i Gruppi Comunali/Intercomunali devono essere iscritti all'Albo Regionale del Volontariato di Protezione Civile, sia per il loro riconoscimento ufficiale sia e, soprattutto, per usufruire di specifici benefici (D.P.R. n.194 del 08/02/2001 e D.P.C.M. del 09/11/2012):

·         per i volontari operanti nelle emergenze è garantito il mantenimento del posto di lavoro e il relativo trattamento economico e previdenziale;

·         per le organizzazioni di volontariato è garantito il diritto a chiedere il rimborso delle spese vive sostenute durante le emergenze.

La Provincia si occupa delle istruttorie relative alle richieste di rimborso ai sensi degli artt. 9 e 10 del D.P.R. 194/01.

 

Le Associazioni e i Gruppi Comunali/Intercomunali  di volontariato deve obbligatoriamente provvedere alla copertura assicurativa dei propri aderenti (L. 266/91 - art.4).

 

In Lombardia l'Albo Regionale del Volontariato di Protezione Civile, disciplinato dal Regolamento Regionale 21 ottobre 2010 n.9, è articolato su base regionale e provinciale. La Provincia detiene la  sezione provinciale di Mantova dell'Albo, alla quale si iscrivono le Associazioni e i Gruppi Comunali/Intercomunali che hanno sede nel territorio mantovano.

 

La Provincia, inoltre, si occupa del coordinamento delle Associazioni e dei Gruppi Comunali/Intercomunali  di volontariato di protezione civile presenti sul territorio mantovano:

·         con il Comitato di Coordinamento del volontariato di protezione civile di Mantova viene mantenuto il confronto con tutte le organizzazioni di volontariato;

·         grazie alla Colonna Mobile Provinciale si è in grado di intervenire tempestivamente nelle situazioni di emergenza con mezzi idonei e volontari formati;

·         a tal fine è indispensabile una formazione di base "certificata" adeguata ai singoli volontari;

·         inoltre, le esercitazioni rappresentano il momento di prova dei modelli di intervento e permettono ai volontari di verificare le proprie capacità senza lo stress dell'emergenza reale.

Ufficio Protezione Civile