Piano Regolatore del porto di Mantova

Mantova ha un proprio porto fluviale e l'Autorità Portuale Provincia di Mantova ha concluso le procedure per la redazione e l'adozione del Piano Regolatore Portuale. In questa pagina è a disposizione la documentazione del Piano adottato.

In base alle disposizioni normative:
• l'ambito e l'assetto complessivo del porto sono delimitati e disegnati dal Piano Regolatore portuale;
• le previsioni del Piano Regolatore Portuale non possono contrastare con gli strumenti urbanistici vigenti;
• il Piano Regolatore è sottoposto alla procedura di valutazione ambientale strategica.
Le funzioni e le attività dei porti e delle zone portuali sono esercitate dalla Provincia di Mantova, che può avvalersi anche di altri soggetti pubblici o privati, e consistono principalmente in:
• adozione del Piano Regolatore Portuale attraverso intesa con il Comune o con i Comuni interessati;
• programmazione, coordinamento, promozione, controllo delle operazioni portuali di carico, tenuta dei registri delle navi e dei galleggianti e del personale della navigazione;
• rilascio e rinnovo delle licenze di navigazione;
• gestione diretta, ovvero mediante rilascio di concessioni, del patrimonio e del demanio costituente i porti definendo e riscuotendo i relativi canoni;
• cura della manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni;
• promozione di accordi con i soggetti competenti per la realizzazione e gestione dei raccordi ferroviari e stradali con i porti.
Iter del Piano Regolatore Portuale di Mantova
L'avvio del procedimento per l'approvazione del Piano è contenuto nella Delibera di Giunta Provinciale del 16 dicembre 2010 n. 173; con la Delibera di Giunta del 30 dicembre 2010 si è preso atto degli elaborati costituenti le bozze del Piano stesso e del documento di valutazione per i procedimenti di VAS e VIA.
Con Informativa del 10 aprile 2012 n. 21 la Giunta ha preso atto della proposta di Piano per il confronto con i soggetti e gli enti interessati e con la Delibera di Giunta del 28 marzo 2013 n. 21 è stata approvata l'intesa tra la Provincia di Mantova e il Comune di Mantova per l'approvazione del Piano Regolatore Portuale.
Il 19/09/2013 é stato pubblicato l'avviso di avvio del procedimento di redazione ed approvazione del Piano Regolatore Portuale di Mantova -Valdaro - prot. 44164/2013 - e successivamente i Soggetti competenti in materia ambientale e territorialmente interessati sono stati convocati alla Conferenza di verifica di assoggettabilità alla VAS del Piano, svolta il 24 ottobre 2013.
Con provvedimento del 5/11/2013 - prot. 51382 - l'Autorità competente ha decretato di assoggettare a VAS il Piano. 
In data 14/02/2014 l'Autorità Procedente ha messo a disposizione il Rapporto ambientale, comprensivo di studio di incidenza, della proposta di Piano per consentire ai soggetti competenti ed interessati di formulare proposte ed osservazioni.
Il 15 aprile 2014 si é svolta la Conferenza di VAS conclusiva a cui hanno partecipato i Soggetti competenti in materia ambientale e territorialmente interessati ed il pubblico interessato.
Successivamente é stata espressa la Valutazione di incidenza del Piano sul SIC/ZPS IT20B0010 "Vallazza" (PD n. 783 del 26/052014)
Gli esiti della VAS sono esplicitati nel parere motivato ambientale espresso dall'Autorità competente (prot. 30807 del 1/07/2014).
Con la Delibera di Giunta del 8 agosto 2014 n. 94 è stata approvata l'intesa tra la Provincia di Mantova e il Comune di San Giorgio di Mantova per l'approvazione del Piano Regolatore Portuale.
Con la Delibera di Giunta Provinciale del 29 agosto 2014 n. 102 è stato approvato il  Piano Regolatore Portuale quale piano d'area del PTCP, comprensivo degli elaborati di VAS, e lo stesso é stato trasmesso al Consiglio Provinciale per la sua adozione ai sensi della LR 30/2006.
A seguito della seduta della Commissione Consiliare Programmazione, Pianificazione Territoriale e Trasporti del 25/08/2014, con la Delibera di Consiglio Provinciale del 30 settembre 2014 n. 48 è stato adottato il  Piano Regolatore Portuale, comprensivo degli elaborati di VAS, ai sensi della LR 30/2006 per la prosecuzione dell'iter di approvazione finale. 


Per contatti

Approfondimenti