Progetto per la valorizzazione dei Prati aridi delle Colline Moreniche

Il progetto ha l'obiettivo di valorizzare i prati aridi delle colline moreniche mantovane, che costituiscono formazioni vegetali tipiche di elevato valore naturalistico e paesaggistico, ad oggi non adeguatamente riconosciuto, e soggette, negli ultimi decenni, a trasformazioni operate dall'uomo e a processi evolutivi naturali, con conseguente elevato rischio di degrado e scomparsa.

Tutte le formazioni oggetto di studio sono inquadrate, nell'ambito della direttiva UE 42/93 come Habitat 6210 (Formazioni erbose secche seminaturali su substrato calcareo), ritenuto "prioritario" se presenti orchidee selvatiche, la cui abbondanza è stata riscontrata in questo e in studi pregressi.
 
Il progetto, avviato nel 2011 e condotto da un gruppo di lavoro interdisciplinare, ha conseguito i seguenti risultati:
1) redazione di un Inventario dei prati aridi delle colline moreniche mantovane, costituito da una cartografia e una schedatura di tutte le formazioni esistenti nel comprensorio dei sei comuni collinari oltre a Medole;
2) redazione del Repertorio C7- Inventario dei prati aridi delle colline moreniche mantovane e suo recepimento nel Piano Territoriale di Coordinamento, quale documento di carattere analitico che integra il quadro conoscitivo delle emergenze vegetazionali di rilevanza paesaggistica provinciale e fornisce indicazioni ai Comuni per la loro tutela e conservazione attiva;
3) divulgazione dei risultati con messa a disposizione della ricerca e delle relative cartografie quale strumento di lettura delle emergenze naturali e paesaggistiche dell'ambito delle colline moreniche;
4) predisposizione e avvio di un Progetto Didattico in collaborazione con il Labter- C.R.E.A.;
5) predisposizione di iniziative per promuovere attività ecoturistiche e fruitive compatibili con la conservazione e volte alla conoscenza e alla valorizzazione del comprensorio in partenariato con i soggetti del territorio (Parco del Mincio e Gal Colline moreniche);
6) predisposizione di progetti per la tutela e gestione attiva dei siti più significativi e per la percorribilità pedonale, candidati a bandi di finanziamento.
 
I file cartografici in formato shape sono scaricabili al link
 
Per informazioni: 
dott.ssa Susanna Perlini tel. 0376/401495  susanna.perlini@provincia.mantova.it
dott.ssa Francesca Rizzini tel. 0376/401439 francesca.rizzini@provincia.mantova.it
dott. Cesare Martignoni tel. 0376/380296   labter@labtercrea.it
 
 
Scarica gli elaborati del progetto


giglio caprino, una specie di orchidea selvatica che cresce nei prati aridi (foto del Gruppo Fotografico Il carpino)